Altri Premi e Bandi

2011 - Premio ASFOR in Memoria di Claudio Dematté
Miglior paper sul tema “Innovazione manageriale e leadership”
 
in collaborazione con SDA Bocconi ed Emerald Group Publishing
 
Per onorare la memoria del Professor Claudio Dematté, già Presidente ASFOR e Direttore SDA Bocconi, ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, in collaborazione con SDA Bocconi ed Emerald Group Publishing, indice un Premio per il miglior paper o articolo che sia stato pubblicato (o accettato ai fini della pubblicazione) su prestigiose riviste nazionali e/o internazionali, sul tema “Innovazione manageriale e leadership”. 
 
Vincitori
 
1° classificato: Andrea Ordanini, con il paper dal titolo: “Service Innovation viewed through a service-dominant-logic lens: a conceptual framework and empirical analysis”
2° classificato: Angeloantonio Russo e Clodia Vurro, con il paper dal titolo: “Cross-boundary ambidexterity: Balancing exploration and exploitation in the fuel cell industry
3° classificato: Antonio Capaldo e Antonio Messeni Petruzzelli, con il paper dal titolo:“In search of alliance-level relational capabilities: balancing innovation value creation and 
appropriability in R&D alliances
 
 
 
 

 
2011 - Premio ASFOR in Memoria di Luigi Pieraccioni

Migliori Tesi di Laurea Magistrale e di Dottorato di Ricerca sul tema:
"Studi e Ricerche sullo Sviluppo Territoriale Sostenibile"

in collaborazione con Unioncamere e Istituto G. Tagliacarne

Per onorare la memoria del Presidente Luigi Pieraccioni, ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, in collaborazione con Unioncamere e Istituto G. Tagliacarne, indice un Premio per le migliori Tesi di Laurea Magistrale e di Dottorato di Ricerca sul tema del "Studi e ricerche sullo Sviluppo Territoriale Sostenibile".

Vincitori

Categoria Dottorato di ricerca

1° Classificata: Simona Benfenati
 (Università degli Studi di Bologna) con la tesi dal titolo: “l Progetto Good Water Neighbors nella pratica quotidiana: il people to people approach alla prova delle comunità israeliane, palestinesi e giordane. L’acqua quale strumento di pace e di empowerment  sociale nel quadro del conflitto arabo-israeliano”. 
2° classificata: Valeria Friso (Università degli Studi di Padova) con la tesi dal titolo: “La Formazione per le Persone che Lavorano” .
3° classificata: Sara Bassani (Università degli Studi di Bergamo) con la tesi dal titolo: “Territorio, confini e stakeholders: per una definizione del valore di un territorio

Categoria Tesi di Laurea Magistrale

1° classificata ex aequo: Ombretta Caldarice (Politecnico di Torino) con la tesi dal titolo: “I Distretti del commercio come leva della rigenerazione urbana. Analisi del quadro teorico 
internazionale ed elaborazione di un modello applicativo per la Regione Piemonte
1° classificata ex aequo: Luciano Vogli (Alma Mater Studiorum Università di Bologna) con la tesi dal titolo: “Analisi delle foci e dei tratti terminali di corsi fluviali attraverso indici calcolati su differenti 
scale spaziali e temporali”.
3° classificata ex aequo: Federica Mauri (Università degli Studi di Milano-Bicocca) con la tesi dal titolo: “Il turismo sportivo per lo sviluppo territoriale locale. Opportunità in un Paese in via di sviluppo: 
Cuba” 
3° classificata ex aequo: Nadia Mirabella, (Politecnico di Milano) con la tesi dal titolo: “Soluzioni ICT per la dematerializzazione nella pubblica amministrazione: valutazione di un caso di 
studio tramite analisi del ciclo di vita"

pdf Testo del Bando

pdf Report del concorso

 


 

 
 

I Vincitori

 

Cerimonia Consegna Premio in Memoria di Claudio Dematté, miglior paper sul tema: “Innovazione manageriale e di leadership”


 

ombretta caldarice
simona benfenati

andrea ordanini

 

 

 

Interviste a:

•Luigi Contu, Direttore Ansa 

ASFOR utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" inclusi quelli a fini pubblicitari. Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso.